Gioiellino incastonata tra il Monferrato e l'Astigiano, Acqui fu fondata dalla tribù dei liguri Statielli quando ancora la potenza di Roma era confinata nell'Italia centrale. Conquistata dalle armi capitoline, la città conobbe una notevole fortuna grazie alla sue acque termali. Il destino di Acqui, infatti, è sempre stato legato a questa sua caratteristica: il simbolo della città è oggi rappresentato dalla Bollente, una fontana ottagonale realizzata nel 1870 e dalla quale sgorga acqua sulfurea a 75°.
Le testimonianze dell'antichità trovano nell'acquedotto romano, ancora oggi chiaramente visibile alle porte della città, l'esempio più chiaro e importante.
Il centro storico ha conosciuto nell'ultimo decennio un'intensa opera di valorizzazione che ne ha portato al restauro quasi completo.

Dista circa 30 minuti dall'Agriturismo Cascina Tollu è un'ottima escursione per trascorrere una giornata nei dintorni.